Documenti riservati
. Chiuque acceda a questa pagina senza autorizzazione è pregato di abbandonarla immediatamente.
Il sito internet pubblico di Algordanza Italia è: www.algordanza.it
Per informazioni: » e-mail «

Il defunto cremato diventa un diamante
Iniziativa di un’impresa funebre


Indossare il caro estinto o portarlo al dito sottoforma di diamante. Racchiudere in una pietra preziosa le spoglie del congiunto da incastonare in un anello; da oggi il diamante che impreziosisce il collo della signora potrebbe essere il ricordo del marito. L’idea, che arriva dalla vicina Svizzera dove ha sede Algordanza l’azienda che si occupa della trasformazione delle ceneri umane in diamanti, arriva in Veneto. “La proposta piace - confermano dalle Pompe Funebri Frè di Gaiarine - Soprattutto alle generazioni più giovani, tra i 30 e i 50 anni”. Attraverso procedimenti chimico-fisici, notevoli pressioni ed alte temperature raggiunte in appositi macchinari, a partire dalle ceneri del defunto viene prodotto il diamante grezzo, poi tagliato in diverse forme. Prezzo della pietra preziosa tra i 3mila500 e i 15mila euro, a seconda delle dimensioni. Un modo per dare un calcio alla crisi che si fa viva anche nel settore delle onoranze funebri; il servizio completo infatti costa quanto un funerale vecchio stile “Con la possibilità di non dover ricordare il defunto su una lapide in cimitero, ma di averlo con sé sottoforma di pietra preziosa”.

Bet a pagina 8 nel fascicolo nazionale

ALGORDANZA Italia Srl - P.I./C.F. 10168781002
Via Edgardo Negri 9 - 00128 Roma (Italia) - Tel.: 06.983.568.54 - Fax: 06.892.809.29